Sardegna Clima Onlus

Switch to desktop

Le tecnologie spaziali per il monitoraggio marino e terrestre

Il nuovo programma europeo Copernicus è un'iniziativa dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) finalizzata a garantire ai paesi membri della Comunità Europea un'autonomia nel settori strategici della Sicurezza e del Monitoraggio Ambientale Satellitare. I nuovi satelliti orbitanti chiamati Sentinelle (Sentinel-1, Sentinel-2 e Sentinel-3) garantiranno nell'immediato futuro una disponibilità di dati satellitari senza precedenti (oltre 2TB di dati al giorno) in grado di supportare le nazioni europee nelle più disparate necessità che vanno dal monitoraggio delle foreste, delle zone costiere, delle aree sismiche al tracking delle petroliere o dei barconi di immigranti in mare.

Attualmente risulta già operativo il primo satellite Sentinel-1 dotato di radar ad apertura sintetica (SAR), entro l'estate sarà lanciato dal poligono di Kurou (Guyana Francese) anche Sentinel-2 equipaggiato da un sofisticato sensore ottico ad alta risoluzione, seguito a fine anno da Sentinel-3.

Presentiamo a titolo dimostrativo un'elaborazione effettuata dal nostro staff su un dato satellitare acquisito questa settimana dal Sentinel-1 sulla Sardegna.

subset 1 S1A IW GRDH 1SDV 20150409T172057 20150409T172122 005410 006E1A 9F5A TC RGB

L'immagine è stata acquisita durante le ore notturne, questo non disturba affatto il sensore radar in grado i lavorare con qualsiasi condizione di illuminazione e cosa altrettanto importante, anche in presenza di copertura nuvolosa e precipitazioni. Nell'elaborazione si distingue l'area occidentale di Cagliari con la pista dell'aeroporto di Elmas, il porto canale, lo stagno e le saline di Cagliari. Le aree scure indicano i corpi d'acqua, quelli rosa chiaro i centri urbani, mentre quelle verdi indicano zone caratterizzate da scattering generato da strutture orientate in maniera particolare (tralicci, etc). E' nettamente visibile il rio Santa Lucia il cuo alveo appare asciutto o comunque con poca acqua almeno fino all'altezza dell'ultimo ponte.

Lo staff di Sardegna Clima possiede elevate competenze per il processamento e l'elaborazione dei dati satellitari (sia ottici che radar) finalizzati alla generazione di mappe tematiche ad alta risoluzione per le più svariate applicazioni terrestri (generazione di indici di vegetazione, monitoraggio degli incendi, damage assessment, etc.) e marine (oil spills, ship detection, etc).

In caso di necessità e compatibilmente con la disponibilita' dei dati forniremo gratuitamente informazioni oggettive sulla nostra isola dal punto di vista privilegiato dello spazio.

Sardegna Clima Onlus - Cod. Fisc. 93040750916 - Sede Legale: Via S.Satta 1 - 08023 Fonni (NU) - Contatti: E-mail. info "at" sardegna-clima.it

Top Desktop version

Questo sito utilizza cookie tecnici per rendere la vostra navigazione più facile ed intuitiva.

I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.