Sardegna Clima Onlus

Switch to desktop

Peggioramento notturno: ultimo aggiornamento con carta precipitazioni


L'aggiornamento odierno ha lo scopo, attraverso l'ultilizzo di un elaborazione grafica, di individuare le aree sarde maggiormente a rischio fenomeni temporaleschi, e quantificare questi ultimi. Nella prossima notte l'approssimarsi del minimo di bassa pressione, ora nel Mediterraneo occidentale, arrecherà un peggioramento delle condizioni meteo che, come verrà spiegato più avanti, interesserà maggiormente i settori meridionali ed orientali.

Vediamo alcuni fattori significativi previsti per la notte:

Nelle ore notturne si attendono elevati valori di CAPE, specialmente tra il canale di Sardegna ed il basso Tirreno, con coinvolgimento anche delle coste meridionali sarde.

 

Elevati valori di shear tra 0-6000m e convergenza (fattore utile per la localizzazione e quantificazione dell'intensità dei moti ascensionali) nei bassi strati (0–2 km) nei settori meridionali ed orientali

 

Avvezione di umidità alla quota di 700hPa e di vorticità alla quota di 500hPa nei settori meridionali


 

Core della Jet stream sul canale di Sardegna con divergenza in quota (200-300hPa)sul sud ed est insulare.

 

Elevatissimi valori di elicità relativa (m2/s2) tra 0-3km tra il canale di Sardegna ed il basso tirreno (valori che permettono la formazione di fenomeni vorticosi). Moderatamente alti sul sud Sardegna.

 

Avvezione di umidità tra 0-2km sul sud ed est della Sardegna, fattore incentivante dell'alimentazione dei potenziali temporali.

 

Valori di precipitable water previsti sino a 36/38mm sul sud ed est Sardegna, ma meglio calcolabili una volta che sarà disponibile il radiosondaggio delle 00 di stanotte.

 

L'analisi di questi parametri congiunta alla situazione sinottica che verrà a crearsi di qui a breve porta alla realizzazione di questa carta, indicativa, nella quale si riporta dal basso (verde) all'alto (rosso) il rischio di fenomeni temporaleschi.

 

 

Le zone maggiormente esposte a precipitazioni saranno quelle meridionali ed orientali, con fenomeni più intensi relegati in mare tra il canale di Sardegna ed il basso Tirreno, settore nel quale prenderà forma un'intensa cella temporalesca diretta verso il sud peninsulare nella giornata di domani.

In caso di ulteriori aggiornamenti verrà realizzato un articolo in serata

 

Sardegna Clima Onlus - Cod. Fisc. 93040750916 - Sede Legale: Via S.Satta 1 - 08023 Fonni (NU) - Contatti: E-mail. info "at" sardegna-clima.it

Top Desktop version

Questo sito utilizza cookie tecnici per rendere la vostra navigazione più facile ed intuitiva.

I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.