Sardegna Clima Onlus

Switch to desktop

Facciamo il punto sulla notta appena trascorsa

L'evoluzione meteo notturna ha seguito fedelmente le tendenze elaborate da wrf 2km, il quale vedeva precipitazioni relegate alla costa orientale e in quella meridionale. Ottima inoltre la localizzazione dell'intensa cella sul basso Tirreno, che al momento interessa il versante tirrenico sud peninsulare, dovuta ad una fortissima convergenza nei bassissimi strati a largo del golfo di Orosei dove è stazionato per ore il vertice della tempesta a V, zona in cui sono relegate le maggiori intensità precipitative.

 

Perfetta, anche per quanto riguarda la tempistica, la localizzazione delle celle a nord del golfo di Orosei formatesi attorno all'1 di notte e autorigeneratesi in loco, sottocosta, per circa 3 ore con accumulo complessivo localmente anche superiore ai 60mm.

Nello stesso intervallo di tempo WRF 2km prevedeva precipitazioni più deboli anche sul sud Sardegna dovute alla risalita da sud ovest di celle temporalesche, e cosi si è verificato dalle 2,30 circa quando il capoluogo sardo è stato illuminato a giorno per quasi due ore da una tempesta di lampi e fulmini, accompagnata da scrosci di pioggia che hanno accumulato attorno agli 8-10 mm. Precipitazioni si sono registrate nel sud Sardegna anche nella mattinata odierna.

La cella notturna del cagliaritano ha avuto una traiettoria troppo meridionale, favorendo maggiormente il settore sud orientale sardo.

 

L'elaborazione dimostra come la tendenza prospettata ieri pomeriggio con l'ausilio del lam wrf 2km sia stata rispettata fedelmente.

Sardegna Clima Onlus - Cod. Fisc. 93040750916 - Sede Legale: Via S.Satta 1 - 08023 Fonni (NU) - Contatti: E-mail. info "at" sardegna-clima.it

Top Desktop version

Questo sito utilizza cookie tecnici per rendere la vostra navigazione più facile ed intuitiva.

I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.