Sardegna Clima Onlus

Switch to desktop

Ennesimo nubifragio a Genova; elaborazione carte e foto

Come da previsione, l’attività ad ovest della Sardegna-Corsica del TLC ha generato una nuova condizione meteo favorevole alla nascita di un intenso fenomeno temporalesco nel capoluogo ligure nelle primissime ore di oggi.

 

 

Andiamo per gradi partendo dalla situazione al suolo che vede una chiarissima e ben strutturata linea di convergenza di masse d’aria di diversa estrazione e caratteristiche termo igrometriche. Alla quota di 850hPa, è possibile notare la convergenza di masse d’aria con diverse caratteristiche: aria calda in risalita lungo il tirreno con elevati valori di temperatura potenziale, indice di calore ed umidità, ed aria più fresca e densa in arrivo dalla pianura padana che funge quasi da trampolino per le correnti in arrivo da sud est verso il golfo ligure. Elementi questi che incentivano notevolmente la risalita verso l’alto unita anche al fattore orografico e alla spinta convettiva indotta dal rilascio di calore latente per l’enorme quantità di umidità in gioco.  Nella carta al suolo viene evidenziata anche l’area di massimo accumulo di masse d’aria al suolo, zona in cui ha preso vita e si è sviluppato in altezza l’imponente updrafts, cosi come si vede dalla scansione radar, con la banda delle precipitazioni spinta dalla level guide verso nord. Nuclei intensi di riflettività si sono susseguiti per ore sul capoluogo ligure. Nelle due foto a seguire è possibile osservare la vista verso il mare che si “godeva” stamane da Genova, con la banda delle precipitazioni ancora a largo e una fantastica whale’s mouth sulla città a precedere l’arrivo degli out flow. L’estrema localizzazione del fenomeni precipitativo è evidenziata dalla vicinanza al temporale di un’area sgombra da nubi, sulla sinistra. Nell’ultima foto è maestosa l’elevazione dell’updraft principale, visto da Livorno (fotografie fonte www.meteonetwork.it).

Al suolo si sono registrate punte di 235mm di accumulo. Precipitazioni che nel pomeriggio hanno interessato, con minore intensità il ponente ligure.

Sardegna Clima Onlus - Cod. Fisc. 93040750916 - Sede Legale: Via S.Satta 1 - 08023 Fonni (NU) - Contatti: E-mail. info "at" sardegna-clima.it

Top Desktop version

Questo sito utilizza cookie tecnici per rendere la vostra navigazione più facile ed intuitiva.

I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.