Sardegna Clima Onlus

Switch to desktop

Notizie Meteo

Nuova Stazione Meteo a Monte Lusei

La rete Sardegna Clima si arrichisce ulteriormente: da oggi infatti è attiva la stazione Meteo di Monte Lusei a Seui. Collocata a 1116 metri di quota, risulta la quarta più alta della rete dopo Bruncuspina, Separadorgiu e Su Filariu.

Equipaggiata con sensori di vento, temperatura, umidità, pressione e pioggia, andrà a rilevare le condizioni climatiche tipiche delle vette sarde, caratterizzate da forte ventilazione, molte giornate di nebbia (per nubi basse) e assenza di inversioni termiche.

Le postazioni di vetta risultano molto utili in diverse circostanze, tra le tante citiamo a titolo di esempio:

- la misura dei quantitativi pluviometrici specie in caso di nubifragi (per stimare i deflussi nei corsi d'acqua a valle);

- la misura di intensità e direzione del vento in caso di incendi (stima della propagazione).

 

Monte Lusei chiude a nord una catena montuosa che si estende per quasi 10 km, con vette oltre i 1000 metri e quota massima di 1214 metri a Monte Santa Vittoria (Esterzili), in cui è presente una stazione meteorologica dell'Arpas. Tale catena montuosa fa da spartiacque tra Flumendosa e Flumineddu.

 

 

La stazione è voluta dall'Amministrazione Comununale di Seui, che già si è mostrata molto sensibile alle tematiche climatiche, ambientali e paesaggistiche, avendo già installato la splendida webcam di Monte Lusei, una stazione meteorologica e altre due webcam presso il centro abitato (www.seuimeteo.it)

Per garantire sicurezza, l'area attorno alla vetta è stata dotata di un sistema di videosorveglianza.

 

La nota webcam di Monte Lusei a Seui in una delle sue catture fotografiche invernali:

Sardegna Clima Onlus ha partecipato al progetto e ringrazia l'Amministrazione e in particolare il Sindaco Marcello Cannas per il loro contributo alla meteorologia e climatologia isolana.

Visite: 3208

Forte temporale su Capoterra e Pula

Un forte temporale sta interessando in queste ore la zona montana e costiera tra Pula e Capoterra.

Visite: 4382

Leggi tutto: Forte temporale su Capoterra e Pula

Nuova Stazione Meteo a Bosa

Finalmente anche la cittadina di Bosa(OR), il centro più importante della Planargia, ha la sua stazione meteo online. Installata da qualche giorno dal team di Sardegna Clima presso la sede di Radio Planargia, invia i dati aggiornati h24 sulla nostra piattaforma. I parametri meteorologici sono liberamente consultabili sia sul nostro portale che sulla nostra App Android.

14114957 532494140277095 2167595470177934974 o

Il clima di Bosa risente fortemente della vicinanza del mare oltre che dalle correnti prevalenti di maestrale che qua può soffiare impetuoso con raffiche oltre i 70km/h. La pluviometria media è di circa 700 mm annui, in linea con le altre località site al livello del mare della costa occidentale sarda. Sarà particolarmente interessante monitorare le precipitazioni in occasione dei fronti freddi da NW e rapportarle ai livelli del Temo, unico fiume navigabile in Sardegna.

 

Visite: 2155

Prima neve della stagione in Sardegna

Oggi finalmente è arrivata la prima neve della stagione sulle cime della Sardegna, che sono tornate bianche dai 1400 metri in su. Si è trattato solo di una timida imbiancata, fortemente limitata dal forte vento che ha superato i 110 km/h sulla cima e che ha impedito ai fiocchi di depositarsi al suolo. 

Visite: 3182

Leggi tutto: Prima neve della stagione in Sardegna

Piogge importanti attenuano la siccità al sud

Continua a piovere in maniera debole/moderata nei monti del Sulcis. Si tratta di una pioggia che dura ormai da 24 ore e che ha lasciato al suolo accumuli compresi tra i 60 e gli 80 mm. Piogge ben più abbondanti nei monti sopra Castiadas, dove la stazione di Minni Minni raggiunge i 125 mm sempre in 24 ore.

La fenomenologia è stata quella tipica da stau con assenza totale di fenomeni temporaleschi, a causa delle condizioni sfavorevoli ai moti verticali a quote superiori ai 4000 metri.

In questo caso le nubi si concentrano nei primi 2000/3000 metri di quota e i moti verticali partono dal suolo dove è maggiore il contenuto di umidità. I venti alle basse quote quindi scavalcano i rilievi, piuttosto che aggirarli, condensando l'umidità nei versanti sopravvento.

I moti verticali invece rallentano fino a fermarsi una volta raggiunto il così detto equilibrium level che nella notte oscillava tra i 3000 e i 4000 metri. Il cape non eccessivamente elevato permetteva invece moti ascendenti non eccessivamente intensi, che consentono una condensazione graduale della umidità contenuta nella massa d'aria e quindi piogge non violente.

 

Visite: 4150

Finalmente online la stazione di Santa Sofia (Laconi)

È finalmente online la stazione meteo di Santa Sofia, borgata del comune di Laconi. Installata nel giugno 2013 da due ragazzi laconesi, Gianluca Melosu e Simone Cossu, la stazione non era ancora online per assenza di copertura adsl.

Visite: 3347

Leggi tutto: Finalmente online la stazione di Santa Sofia (Laconi)

La NEVE del 26 novembre 2015

A pochi giorni dalla comparsa della prima neve stagionale, una nuova nevicata ha interessato i rilievi del centro Sardegna oltre i 1000 metri di quota, con un accumulo medio di 30 cm oltre i 1500 metri.

Un velo di neve al suolo segnalata anche sui rilievi di Marghine e Goceano, e sulle cime del Limbara.

 

Visite: 2839

Leggi tutto: La NEVE del 26 novembre 2015

Pomeriggio di temporali in Sardegna - 7 giugno 2015

 Pomeriggio temporalesco nell'isola. Diversi temporali hanno colpito e continuano ad abbattersi su varie zone della Sardegna con pioggia, grandine e una quantità notevole di scariche elettriche.

 

Le zone che hanno registrato i fenomeni più violenti sono quelle centro-meridionali: Marmilla e Sarcidano, Sarrabus, Cagliaritano e Sulcis. Temporali molto intensi ma più localizzati stanno interessando anche Barbagia, Logudoro e Gallura: i pluviometri comunque al momento non hanno registrato valori superiori ai 15 mm.

 

I cumulati parziali sono i seguenti (fonte rete s.Clima e Idrografico)

Decimoputzu 56,6 mm

Bonorva 45,0 mm

Vallermosa 32,2 mm

Serpeddì 28,8 mm 

Laconi 23,8 mm

Campuomu 23,0 mm

Nuraminis 21,6 mm

Sestu 20,0 mm

Cagliari San Michele 18,0 mm (10,2 mm a Buon Cammino)

Barumini 14,6 mm

 Aggiornamento ore 19:00

Un'intensa grandinata ha colpito parte del Mandrolisai, e ha interessato anche l'abitato di Sorgono. Disagi per gli abitanti e vigili del fuoco in azione per sgomberare le strade. Probabili ingenti danni nei vigneti della zona. Foto di Marco Pittalis e della redazione Sardegna Live.

 Grandine anche a Terraseo, nel Sulcis, con chicchi fino a 3 cm di diametro. La foto è di Andrea Crobeddu.
  L'immagine satellitare: nuvolosità estesa a gran parte dell'isola:
La stima interpolata della distribuzione delle precipitazioni secondo l'interpolazione delle stazioni amatoriali - rete Sardegna Clima
precipitazioni 08 06 15 1515
 I fenomeni si protrarranno fino al tardo pomeriggio. Seguirà un aggiornamento dei cumulati definitivi.

 

L'immagine in copertina è di Andrea Crobeddu scattata nel Sulcis, quella a fondo pagina è di Matteo Secci e riprende il panorama da Modighina Asuni verso Ghilarza e Abbasanta.

Visite: 2536

Sardegna Clima Onlus - Cod. Fisc. 93040750916 - Sede Legale: Via S.Satta 1 - 08023 Fonni (NU) - Contatti: E-mail. info "at" sardegna-clima.it

Top Desktop version

Questo sito utilizza cookie tecnici per rendere la vostra navigazione più facile ed intuitiva.

I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.