Sardegna Clima Onlus

Switch to desktop

Caldo Natale? I modelli confermano

Giamaica-Natale-Small1Archiviato il transito perturbato della giornata di ieri, che ha regalato accumuli attorno ai 10mm/15mm sulla Sardegna occidentale e meridionale, ed in attesa del prossimo effimero peggioramento che registreremo dalla prossima notte, le occasioni per ulteriori condizioni di maltempo sulla nostra isola per le prossime due settimane saranno pressochè nulle.

Nel corso della prossima serata-notte un nuovo minimo depressionario prenderà forma, in seno ad una pronunciata ondulazione del ramo settentrionale del getto polare sull’Europa centrale, sottovento alla catena alpina nel comparto ligure. Il minimo di pressione avrà valori al suolo stimabili attorno ai 1014hPa e sarà accompagnato da un moderato gradiente barico orizzontale. Si attiveranno pertanto correnti di maestrale, inizialmente scuro e quindi umido che apporteranno rovesci e temporali, più attivi sui settori occidentali isolani. Localmente tra oristanese e sulcis iglesiente si registreranno accumuli fino a 20mm. Ancora in ombra pluviometrica l’est isolano, mentre si registrerà qualche piovasco nel cagliaritano.

Come anticipato, si tratterà di un peggioramento molto veloce e già dalla tarda mattinata di domani le condizioni meteorologiche volgeranno verso un deciso miglioramento. Miglioramento indotto da una forte accelerazione del getto polare tra le isole britanniche e la penisola scandinava a causa di un importante approfondimento del vortice depressionario islandese. L’intensificazione del flusso zonale spingerà letteralmente lungo i paralleli l’alta pressione delle Azzorre che, dalla seconda parte della settimana e soprattutto nella prossima, proteggerà dalle perturbazioni il bacino del Mediterraneo e buona parte dell’Europa occidentale e centrale. La configurazione sinottica che andrà strutturandosi nei prossimi giorni è denominata Bartlett High ed è caratterizzata da un forte flusso zonale e perturbato tra le isole britanniche e la penisola scandinava e contrapposte condizioni anticicloniche alle medio basse latitudini europee. Alta pressione che sarà accompagnata da un generale rialzo delle termiche, specialmente nei valori massimi che, nella nostra isola, potranno localmente raggiungere punte di 18°C/20°C.

Condizioni di tempo mite e soleggiato che ci accompagneranno almeno fino a Natale conferendo alla festività simbolo dell’inverno un aspetto tutt’altro che invernale.

Sardegna Clima Onlus - Cod. Fisc. 93040750916 - Sede Legale: Via S.Satta 1 - 08023 Fonni (NU) - Contatti: E-mail. info "at" sardegna-clima.it

Top Desktop version

Questo sito utilizza cookie tecnici per rendere la vostra navigazione più facile ed intuitiva.

I dati raccolti grazie ai cookie servono per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.