10-11-12 Febbraio – Aggiornamenti

osidda

osiddaE’ iniziato il nuovo peggioramento nell’isola. In questo momento nevica a quote di 400-500 metri nel nord Sardegna. Quota neve in calo fino al livello del mare.

 

 

 

H. 14:00 Alghero imbiancata (foto Max_Caruott):

IMG 1679

IMG 1710

H. 14:00 Nevica a Carbonia:


H.10:00
Nevica su su Sarcidano e Alta Marmilla. Ecco un’istantanea della webcam di Asuni:

H. 9:00 11 Febbraio Intense nevicate su tutta la Sardegna

Desulo

Busachi

 

Lanusei

alt

 

Ecco Fonni stamane:

alt

 

H. 18:30 In questo momento il radar ARPAS mostra un treno di rovesci diretto verso il Sulcis e l’Iglesiente. Pioggia a Iglesias, neve sui monti.

Segnalata neve a Padru, Biasì, Olbia e Santa Teresa di Gallura. La foto è riferita alla zona di Nule-Osidda, fonte: Michele (meteosardegna.eu)

alt

H.15:25 Bufera di neve a Nuoro, foto Maurizio Floris

alt

H 14:20 Segnalata neve a Ozieri, Ossi, Nule  (SS). Ecco Ozieri (H 14.50)

alt

 H.13:30 Nevica nel Sassarese (Sassari, Ittiri, Osilo). Questa è Osilo (fonte: Nicola)

alt

H.11.33 La neve arriva anche a Tonara e Desulo (NU); il sole splende su Oristano

H.11:30 Neve moderata a Fonni (NU). Temp. -0,4°C

alt

H. 11:20 Segnalata gragnola a Sarule (NU)

H. 11:00 Nevica a Nuoro

Un’istantanea della webcam di Tempio Pausania, in Gallura, ci mostra una tormenta in atto, con temperatura leggermente positiva.:

 

alt

 

H. 8:30 Segnalata neve debole a Sadali con -0,6°C

alt

 

L’assenza di nubi nella giornata di ieri ci consente di apprezzare l’innevamento sul territorio isolano. Con l’aiuto del satellite Terra abbiamo fatto una stima della superficie innevata, che risulta essere di circa 3600 Kmq (il 15% del territorio isolano). La copertura nevosa interessa ancora alcuni centri abitati, specie in Barbagia sulla zona dell’altipiano di Buddusò – Monti di Alà. Nell’immagine, in rosso, la superficie innevata:

alt

 

La superficie innevata più estesa si trova in Barbagia (1600 kmq), segue quella che dal Marghine-Goceano interessa Altipiano di Buddusò, Monti di Alà e Supramonte di Lula (1300 kmq). Seguono, per estensione, il sistema Montiferru-Campeda (200 kmq) e la zona del Limbara (140 kmq):

alt

Leave a Reply