Gennargentu di metà Marzo

6153 156098821220716 6441153 n

6153 156098821220716 6441153 nAlleghiamo alcune foto scattate lo scorso weekend da alcuni appassionati degli sport invernali in Sardegna sul Bruncu Spina.

Gli imponenti accumuli sui crinali settentrionali del Bruncu Spina sfiorano i 10 metri. A fine giornata, nel tardo pomeriggio di Domenica, complice anche l’aumento delle temperature in quota, una piccola slavina si è addirittura staccata dall’immenso cornicione creato dallo scaccianeve interessando la pista del canalone fortunatamente chiusa. 

Durante il corso degli inverni 2012-2013, in seguito alle abbondanti nevicate avutesi dopo il 15 di Gennaio si sono registrati diversi ristretti fenomeni valanghivi di ridotte dimensioni attorno al comprensorio sciistico del Bruncu Spina.

Lo sviluppo di un fenomeno di medie dimensioni richiede però l’accumulo di ingenti quantità di neve su un fondo di neve compatta preesistente e su pendii a elevata pendenza. Questa combinazione è piuttosto rara nelle nostre cime, dove il vento intenso durante le nevicate tende a spazzare via la neve dalle aree a elevata pendenza, accumulandola solo in poche nicchie e canali riparati. Non escludiamo però la remota possibilità di fenomeni di questo tipo, in seguito alle rare ma abbondantissime nevicate da scirocco, che prima o poi potranno trovare le giuste combinazioni meteo per consentire la caduta di masse di neve di una certa rilevanza. 

 

882350 10200877408764395 1909189667 o

Forme di ghiaccio e neve a oltre 1800 metri di quota

886242 10200877406604341 1936952863 o

Cornicione alto quasi 10 metri con scaccianeve…

886090 10200877407484363 570133883 o

Arcobaleno cangiante di ghiaccio

884450 10200877408084378 1377810638 o

Accumuli imponenti

6153 156098821220716 6441153 n

Infine la slavina…

883102 10151489255189911 728359567 o

Le foto sono di Andrea Murgia, Alessio Scopelliti, Vincenzo Pani.

Leave a Reply