In arrivo una settimana di caldo estremo.

A rischio alcuni record di temperatura.

Stiamo assistendo in queste ore alla prima irruzione di aria calda dell’anno, che porterà fino alla giornata di martedì 25 maggio, al superamento dei +30°C su gran parte della Sardegna.

Il flusso di aria calda in quota sarà accompagnato da correnti di scirocco, di conseguenza i valori di temperatura più miti si avranno lungo la costa meridionale e orientale, accompagnati tuttavia da alti tassi di umidità relativa.

 

Le località più calde saranno quelle del nord ovest e le pianure del centro Sardegna, dove i +30°C saranno diffusamente superati, con picchi di +35°C. Si tratta di valori pienamente estivi, che mettono a rischio alcuni record di caldo, a causa degli alti valori termici previsti in quota. Attualmente la stazione più alta dell’isola (Separadorgiu 1460 mt slm) misura infatti ben 24°C.

 

Tutto durerà fino al 25 Maggio, quando l’arrivo di correnti di maestrale spazzerà via l’aria calda, non prima di aver regalato una giornata bollente e secca, per Cagliari e la costa orientale.

Leave a Reply