Prima pulsazione fredda Febbraio 2013 – Foto dalla montagna

lareri zpseda08aa3

lareri zpseda08aa3Tra la tarda serata di ieri e le prime ore di questa mattina la nostra isola è stata interessata dal passaggio della prima pulsazioni fredda del mese di febbraio che ha riportato la neve nelle zone interne e in particolare nei paesi limitrofi all’area del Gennargentu.

In particolare i paesi più colpiti sono stati Desulo, Fonni, Tonara, Ollolai dove il manto nevoso si aggira intorno ai 10 cm circa. Localmente la dama bianca ha fatto la sua comparsa anche a quote più basse spingendosi durante i rovesci più intensi fino ai 600 metri circa, in alcuni casi si sono avuti accumuli che comunque sono risultati meno importanti sia come durata che come consistenza. Oltre alla neve il fronte freddo ha generato numerosi rovesci spesso anche grandinigeni fino a bassa quota, con accumuli maggiori tra la giornata di ieri e quella di oggi che registrano punte prossime ai 40-50 millimetri come nel sassarese. Entro la giornata odierna si assisterà ad un graduale miglioramento delle condizioni meteo, mentre verso metà della settimana prossima ci sarà un nuovo graduale peggioramento delle condizioni dovuto alla seconda pulsazione fredda sulla quale serviranno ulteriori aggiornamenti. (http://www.sardegna-clima.it/index.php?option=com_content&view=article&id=1038

ecco alcune immagini di questa mattina:

Una cattura della webcam di Su Filariu (Desulo) a 1370 mt

Una cattura della webcam del Separadorgiu a 1460 mt

lellei

Una cattura della webcam di Tonara 910 mt

Desulo questa mattina, foto di Alberto Zilaghe

Alcune foto (Mattia Meloni) della situazione nei monti tra Sadali, Seulo e Seui dove lo spessore del manto nevoso si aggira intono ai 15 cm a 1000 mt di quota

Alcune foto di Fonni stamane:

IMG-20130203-WA0005

IMG-20130203-WA0002

 Monte Santa Vittoria a 1200 mt (Esterzili)

 

 

 

Aggiungi un Commento