Progetto Sardegna -20°C

meno20

meno20Oggi parte ufficialmente il progetto Sardegna -20°C, una campagna scientifica di misurazioni termometriche promossa da Sardegna Clima atta a scovare dei luoghi dove si stima si possano raggiungere i picchi di temperature più basse mai registrabili in Sardegna.

L’obiettivo principale è quello di registrare almeno -15°C, sperando magari di poter trovare il microclima ideale per poter raggiungere i -20°C. Per tale progetto saranno adoperati alcuni data-logger professionali in grado di registrare e archiviare autonomamente le temperature, con campionamento dei dati ogni 5 minuti, anche nelle località più remote della nostra isola.

La collocazione definitiva dei sensori è ancora in fase di studio e sarà decisa nelle prossime settimane tramite confronto con le esistenti stazioni vallive oltre gli 800 metri e alcune sistemazioni provvisorie dei data-logger. Tuttavia la scelta con tutta probabilità ricadrà su alcune ristrette valli del Gennargentu a quote variabili tra i 1300 e i 1500 metri.

Il valore ufficiale più basso mai registrato da una stazione in Sardegna compete alla stazione di Illorai ARPAS (880 mt slm) quando il 13 Febbraio del 1999 registrò -14.5°C. Durante gli stessi giorni si hanno notizie di -18°C toccati al rifugio di Bruncu Spina (1570 mt slm) da strumentazione amatoriale. L’impressione è che i -20°C siano un valore raggiungibile seppur in determinate condizioni di inversione termica a seguito di possenti irruzioni fredde.

Ricordiamo che il valore più basso del 2010 è stato registrato proprio da una stazione di Sardegna Clima, Fonni-Massiloi, il 13 Febbraio con -10.1°C.

Prossimamente daremo ulteriori aggiornamenti sull’iniziativa inserendo in anteprima i dati con grafici e le medie giornaliere delle località in esame. Come sempre sono ben accetti suggerimenti e commenti.

Aggiungi un Commento