Sabato 25 novembre 1995 / Continua a piovere: incubo alluvione

È bastato un acquazzone di poche ore per seminare nuovamente nel Sarrabus l’incubo-alluvione. L’acqua è scesa a catinelle tra Monte Acuto e San Priamo provocando la piena sul Rio Picocca che ha scaricato in mare milioni di metri cubi di preziosssimo liquido. Una situazione paradossale. L’acqua nella notte precedente aveva invaso anche gli abitati di San Vito, Villaputzu, Muravera e Castiadas, lasciando detriti ovunque. Una vecchia casa si è sbriciolata a Muravera. Non mancano i danni alle campagne. Qualche pastore è rimasto isolato. I sindaci del Sarrabus hanno inviato una nota di protesta alla Regione, sollecitando concreti interventi e l’immediata spendita dei miliardi concessi dopo la drammatica alluvione del 1986.a pagina 21

Leave a Reply