Ultimi aggiornamenti sui temporali previsti per la notte di martedi

La formazione della cella temporalesca prevista sul sud Sardegna per questa notte resta confermata. Tuttavia negli ultimi run modellistici ci sono delle novità legate alla dinamica di evoluzione e al posizionamento.

 

Nel tardo pomeriggio dovrebbero

giungere celle temporalesche dal mare dirette verso il nord ovest della Sardegna, in un contesto di calma nel Sud Sardegna. Le celle presenti sul nord ovest sono previste in attenuazione, mentre transiteranno sopra la terra ferma. Intanto nel sud Sardegna rapidamente dovrebbe aumentare l’instabilità atmosferica.

 

Pare infatti che la cella dovrebbe avere origine tra le 18 e le 21 nel Golfo degli Angeli e che andrà a coinvolgere in prevalenza il sud est dell’isola. In questo caso non si avrebbero piogge importanti nelle zone notoriamente esposte a una circolazione meridionale, presenti nel sud ovest.

Stando alle elaborazioni modellistiche attuali, lo scirocco che alimenterebbe la cella non avrebbe una forza tale da penetrare con energia nel Campidano.

 

Quella che si cerca di fare con questo articolo è cercare di collocare nello spazio una cella temporalesca che non si è ancora formata. Ci sono molte variabili che possono influenzarne la posizione perciò quello che dicono i modelli ora è la strada più probabile che verrà seguita, nonostante tutto, tutta la costa attorno al Golfo degli Angeli e buona parte della costa orientale restano a rischio fenomeni intensi per questa notte.

Leave a Reply