Violento temporale tra il Serpeddì e Geremeas

La cella temporalesca originatasi oggi sui rilievi attorno al Serpeddì ha scaricato una quantità di acqua veramente notevole in particolare nella fascia compresa tra Punta Serpeddì e Geremeas.

Il valore di 70 mm rilevato dalla stazione meteo collocata tra Punta Serpeddì e Burcei, fornisce oggi un valore di 70 mm che ricordiamo essere tra i più alti mai registrati nel trimestre estivo nella zona (notoriamente interessata da fenomeni temporaleschi in estate). Ma inferiore rispetto all’eccezionale valore di 168 mm, pervenuto il 10 Luglio 2006.

La serie storica dell’Ente Idrografico della Sardegna, relativa al periodo 1922-2009 fornisce dati provenienti da Burcei, quindi il paragone con gli attuali dati che provengono dalla stazione automatica attualmente attiva, devono essere puramente indicativi.

 

 

 

 

 

Leave a Reply