Prime foto dal Bruncu Spina

Nella giornata di ieri, una abbondante nevicata ha interessato il Gennargentu, accumulando ingenti quantità di neve dai 1300 metri. Temporaneamente la neve è scesa fino a quota 900 metri, imbiancando nuovamente i centri montani attorno al massiccio.

Gli accumuli registrati nella giornata di ieri, sopra i 1300 metri, sono stati di 35 cm. Il manto si mostra per la prima volta quest’anno piuttosto omogeneo, anche se non si esclude la formazione di nuovi e abbonanti accumuli eolici in prossimità delle creste. Nelle prossime ore ci attendiamo altre nevicate in quota, in attesa del lento miglioramento che si attuerà a partire dalla serata di mercoledì.

Si tratta di un anno molto nevoso per le alte quote e in particolare per le zone di accumulo con venti occidentali. Localmente infatti registriamo fino a 4-5 metri di accumulo, sulla strada che conduce alle piste del Bruncu Spina. A causa di tale situazione la strada resta al momento chiusa, in attesa del passaggio dei mezzi comunali. Si cercherà nel fine settimana di far partire una stagione sciistica iniziata male a causa della poca neve e proseguita a sprazzi a causa della eccessiva quantità di neve e delle condizioni meteo avverse.

Mostriamo ora le fotografie giunte pochi minuti fa dal Separadorgiu, scattate da Tore Moro. Nuovi aggiornamenti saranno continuamente allegati all’articolo. Situazione in diretta dal Separadorgiu qua: STAZIONE METEO SEPARADORGIU

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply